Testimonianze & Domande frequenti

TESTIMONIANZE

≈♥≈♥≈♥≈♥≈

“Nel mio percorso di vita, ho avuto la fortuna di conoscere Laura e di scoprire, così, il REIKI.
Per me è stata un’esperienza indimenticabile, ogni trattamento si è trasformato in un momento di coccole e di rilassamento totale. La sensazione è sempre stata quella di essere cullati dalle onde del mare e questo ha fatto in modo di staccarmi per un’ora da pensieri, problemi, quotidianità che mi consuma.
Non so dire quanto tutto ciò dipenda dal Reiki o dalla dolcezza di Laura, ma sono certa che io, come tanti, avremmo bisogno di regalarci queste opportunità di amore per noi stessi.
Non saprei come altro descrivere questo vissuto, tanto che ritengo che sia da provare, più che da raccontare.
Buon Reiki a tutti e sono certa che il mondo sarebbe molto più positivo e sorridente!”
Laura

≈♥≈♥≈♥≈♥≈

Premetto che Gioia ha ricevuto Reiki sia di persona che a distanza di qualche centinaio di km, dopo esserci accordate sull’orario più opportuno per entrambe. Ecco la sua testimonianza:

Reiki a distanza:”Ricordo di essermi rilassata,distesa,un po’ in dormiveglia ..Poi ho sentito come un flusso di energia al centro dell’addome sempre più intenso..Mi rinvigoriva e donava benessere,una sensazione che ha sorpreso anche me di apertura verso l’esterno,di armonia verso il tutto,di relax ma al tempo stesso di grande energia… Una sensazione che non ricordo di aver provato in precedenza.”
Gioia

Reiki di persona: “Sempre distesa,musica di sottofondo..Mi ha colto un crescendo di serenità,di pace,di ricerca interiore,senza stress , né sensi di colpa..Un regalo a me stessa..Di affidamento,caloroso abbandono,pace autentica.”
Gioia

≈♥≈♥≈♥≈♥≈

“Mi sono avvicinata al Reiki ormai da qualche mese. Premetto che mi sto curando da sei anni per una neoplasia mammaria metastatizzata, con l’ausilio della medicina tradizionale (chirurgia, chemioterapia e radioterapia). Inizialmente, consideravo il Reiki una mera terapia di supporto alla medicina oncologica, in quanto a me sconosciuta come pratica. Laura mi ha spiegato le potenzialità e i benefici che ne avrei tratto, non necessitando peraltro di alcun farmaco aggiuntivo. Solo io e la mia energia vitale. E così è stato! Ho scoperto di possedere una forza interiore immane, di poter affrontare positivamente i problemi quotidiani e di rispondere meglio alle chemioterapie.
Nel mio caso, io ora lo vivo come uno stile di vita vero e proprio, avendomi insegnato a gestire le mie emozioni. Attraverso la meditazione guidata dei colori per la pulizia dei chakras, mi sono sentita pulita e rigenerata interiormente. Consiglierei il Reiki non solo a coloro che si trovano già in situazioni complicate (malattie, depressione, stress emotivo, etc.) ma anche a coloro che intendono prevenire e trovare un contatto con il proprio IO. È un’esperienza emozionante!” E Z

DOMANDE FREQUENTI

Cos’è Reiki?

Incontro dell’Energia Universale (REI) e dell’Energia Individuale (KI)

L’energia viene canalizzata dall’operatore attraverso i palmi delle mani.

L’operatore è semplicemente un canale attraverso cui passa l’Energia.

Poi sta al ricevente predisporsi a come e quanto ricevere, a come e quanto far entrare l’Energia, è il ricevente che da il “permesso” conscio e inconscio all’energia di fare un lavoro di lavorare in lui.

Reiki lavora su tutti e tre i corpi dell’uomo: corpo fisico, corpo mentale e corpo spirituale.

Reiki è per tutti?

Si, Reiki è per tutti. Tutti lo possono ricevere.

Come diventare operatore Reiki?

Ricevendo l’attivazione da un Master Reiki. I livelli sono tre, poi comincia il percorso per diventare Master.

E’ necessario il contatto fisico per ricevere Reiki?

No, non è necessario il contatto fisico diretto, tant’è che già con il secondo livello il trattamento può essere effettuato anche a distanza di chilometri.

Controindicazioni al Reiki?

Evitare nell’ultimo mese di gravidanza. Semplicemente perchè il bimbo potrebbe decidere di ritardare la nascita per continuare a ricevere trattamenti Reiki nel pancione della mamma.

Consigli per ottimizzare un trattamento Reiki?

Evitare oggetti metallici, cintura, anelli, collane, orecchini..

Evitare di incrociare braccia e gambe per favorire il fluire dell’energia.

Tenere gli occhi chiusi per evitare dispersioni energetiche.